Religione

66 posts

Pillon e Michele Serra

Pensi all’anima sua di Michele Serra Il senatore leghista Simone Pillon ha provveduto a scrivere su Vittorio Zucconi le seguenti parole: «Prego per lui perché al là delle inutili e faziose celebrazioni di Repubblica si salvi l’anima. Ora, dove si trova, vede tutto molto chiaramente». È una specie di sequestro di persona post-mortem. Non bastando, ai fondamentalisti, l’intolleranza in terra, tentano di estenderla anche laddove il sorriso allegro di Vittorio se ne va a zonzo, libero e leggero, oltre il profilo dei monti, oltre le onde del mare, in fondo al rettilineo interminabile di una Statale americana. In quell’oltre quelli […]

Maya monicelliano

 Santità io mi inchino alla vostra volontà e sono disposto ad andare di buon grado in galera purchè in compagnia dei Mons. Ralla, Fanti, e Bellarmino; dei cardinali Fioravanti e Bucci; degli uditori di prima istanza Ardenghi – principe di Colleterzo – Soffici – duca di Sezze -, del conte Unter von Kaiper – comandante la guardia svizzera -, e dell’abate di Santa Maria la Minerva don Ferruccio… E basta, aho! E avoglia troppi ce ne so’.. Tu mi stai decimando tutto il Sacro Collegio e bòna parte della Guardia Nobile. Ricordati, figliolo, che la giustizia non è di questo […]

Boffologia estiva con derìva (del tradizionalismo cattolico)

Della vicenda di Dino Boffo, direttore di Avvenire, in particolare del caso di molestie di cui ha dato notizia il Giornale, non mi sembra ci sia bisogno di usare le formule giornalistiche per qualcosa che deve venire ancora, o di uno scandalo che sta per scoppiare, perché è già avvenuto. Spetta alla magistratura, e alla verità dei fatti, che dovrebbero essere appurati senza ombra di dubbio, fare chiarezza sull’episodio contestato. Come alcuni hanno notato, ne aveva parlato anche Mario Adinolfi nel 2005. Il problema, forse, è di chi sapeva, di cosa sapeva e del perché ha taciuto.. Si sa anche […]

Quel senso di disagio oltre la cronaca

In questa domenica di Pentecoste, mai parole di Ratzinger mi sono risuonate così tempestive come quelle di oggi. Parole che vanno al di là della cronaca, come è nella consuetudine della Chiesa, e si rivolgono a questioni fondamentali dell’uomo e del suo inquieto vivere. Tuttavia, a me leggere di quel che accadeva nelle ville di Berlusconi, dell’uso del denaro pubblico, di quell’affannosa ricerca per bloccare foto – se è tutto vero – ecco tutto ciò crea in me un forte disagio, al di là che ci si rivolga alla persona, alla politica, o ad un certo modo di intendere la […]

Il difficile dialogo tra fede, ragione, e sentimento

Quella feroce ricerca di senso… (vignetta di Pinguiniobesi) Tempo fa, durante alcuni discorsi sulle cose cristiane, un padre Gesuita mi disse: “La teologia ha talvolta fatto più danni che altro.” Probabilmente, alla luce di quanto avviene ai giorni nostri, non aveva tutti i torti. Viviamo immersi in una crescente scissione tra pensiero razionale e fede, e tra fede e sentimento: la pervasività della comunicazione non ha fatto che moltiplicare questo divario. Non è colpa della teologia in sé, né ovviamente della comunicazione, eppure l’uomo contemporaneo che “vive nella società” si ritrova sempre più inadeguato a cogliere sia gli aspetti emozionali […]

Le 10 cose che un papa non dovrebbe mai dire

Per i lettori distratti, si fa presente che il post è ironico.La cultura moderna, rigorosa nel suo procedere, credo stia dimostrando che è giunto il momento anche per i cattolici di ammettere che il Papa, pur nella sua indiscutibile autorità religiosa, dovrebbe smetterla di affermare cose che ultimamente non hanno più alcun senso. Nell’era della tecnologia e della scienza, dubitare delle certezze morali e di etica raggiunte dall’uomo in ogni angolo del mondo, che lo rendono libero e felice, è anacronistico. In particolare: 1.  Non avrai altro Dio fuori di me. E’ chiaramente indifendibile. Le persone oramai hanno diritto a […]

Sento puzza di zolfo, diceva Paolo VI

Mi è stato detto che seguire con attenzione le notizie raggiungibili mediante l’internet avrebbe dato la possibilità di venir tempestivamente a conoscenza del problema. Ne traggo la lezione che in futuro nella Santa Sede dovremo prestar più attenzione a quella fonte di notizie. (Benedetto XVI, Lettera ai Vescovi, 12 marzo 2009) La grandezza di un uomo si basa anche sulla capacità che ha di cambiare idea. Figuriamoci se si tratta di un papa. Ma questo è solo un aspetto del discorso. Secondo una corrente di pensiero molto di moda in questi tempi, dentro e fuori le sacre stanze, Ratzinger risulterebbe […]

Piccola storia delle religioni in grafica

Prendendo spunto da una piccola nota grafica riguardante le religioni e l’ateismo di un post scritto da Leonardo, mi sono preso la briga, insieme al mio amico e storico Duca (ché da solo ovviamente non ne sarei mai stato capace), di mettere in grafica una piccola rappresentazione storica delle religioni. La scelta è caduta a partire dal 5000 a.C. visto che l’ultima glaciazione è finita circa 10.000 anni fa e: “L’attuale periodo interglaciale ha circa 10.700 anni. Andiamo quindi incontro ad una ripresa della glaciazione. (…)  L’ottimo climatico ha raggiunto il suo picco 7.000 anni fa, quando la temperatura media […]

Lefebvre 2009

(video originale su YouTube) Ratzinger è sicuramente un grande papa, ma mi sembra che abbia una caratteristica che lo rende quasi unico: la capacità di scegliere sistematicamente i momenti e le occasioni meno opportune per fare particolari affermazioni o adempiere particolari uffici del suo ruolo. A voler essere maliziosi, si potrebbe dire che è mal consigliato. La storia dei pontefici, in effetti, non è così peregrina di occasioni del genere, anche molto tragiche: come non ricordare, una su tutti, la bruciante esperienza di Giovanni XXIII che credette alle storie raccontategli da mons.Pietro Parente e diede seguito alla dolorosissima persecuzione di […]