Nicole al secondo si


Alla cerimonia i parenti stretti e una selezionatissima presenza di star per un matrimonio cattolico dopo che Nicole ha detto addio a Scientology, la “filosofia religiosa” seguitissima dall’ex marito Tom Cruise.
La Kidman in bianco per il sì a Keith Urban
L’attrice australiana ha sposato il cantante country in una piccola cappella in pietra sulle alture che si affacciano sul porto di Sydney
SYDNEY – In bianco, come le rose che teneva in mano, il volto coperto dal velo, l’aria algida di sempre mitigata da uno sguardo a volte languido e romantico, a volte nervoso. Così Nicole Kidman è convolata a nozze stamani con il cantante country Keith Urban. Le prime celebrate in chiesa con il rito cattolico per l’attrice australiana, visto che il suo primo matrimonio con Tom Cruise fu nel segno di Scientology. Folle di ammiratori e guardie di sicurezza hanno fatto da cornice agli sposi. La cerimonia si è svolta in una piccola cappella in pietra sulle alture che si affacciano sul porto di Sydney e l’Oceano Pacifico. Invitati i parenti stretti e un selezionatissimo numero di star per un totale di 230 persone.
La Kidman, che ha vinto l’Oscar di miglior attrice nel 2002 per il film The Hours, ha divorziato dall’attore Tom Cruise nel 2001, dopo 10 anni di matrimonio. I due sono rimasti amici, condividendo la custodia dei due figli adottati. «E’ una storia d’amore molto speciale», ha detto a proposito del matrimonio il regista australiano Baz Luhrmann. «Stanno alla grande», ha detto al giornale Sun Herald Luhrmann, che ha diretto la Kidman nel film premiato con l’Oscar “Moulin Rouge”.

(Corriere.it)

One thought on “Nicole al secondo si”

Comments are closed.