Johannes Vermeer | Luciano Giustini

Johannes Vermeer


 

Pochi forse conoscono Vermeer, il grande pittore fiammingo la cui vita, a meta' del 1600, fu un mistero, ma i cui dipinti sono tra i piu' affascinanti e particolari del periodo ed in assoluto. Pochissimi, presumo, sanno poi che sono un grandissimo appassionato del pittore. Il 17 gennaio 2003 verra' ufficialmente inaugurato a Delft il sito web che permettera' di visitare un modello virtuale della casa in cui abito' Vermeer. La costruzione originale, a Delft, venne distrutta nel XIX secolo e al suo posto sorge oggi una chiesa. Grazie e un minuzioso lavoro di ricerca e a programmi in 3d e' stato possibile ricostruire sia l'abitazione sia lo studio. L'evento verra' presentato al pubblico nella chiesa Maria van Jesse, che occupa il luogo originale. Ve ne daro' sicuramente conto, sperando di avvicinare qualcun altro alle sue opere.
Esistono due siti di riferimento per Vermeer. Il primo e' sicuramente Kees Kaldenbach, il secondo e' Roy Williams Clickery, esaustivo. In questo sito, invece, che e' l'Istituto di Industrial Design dell'Universita' degli Studi di Delft, tutti i dettagli del progetto.

 

Aggiornamento, 12.1.13

Dieci anni dopo, sono finalmente riuscito ad andare alla mostra di Vermeer organizata a Roma alle Scuderie del Quirinale.

Vedere dal vivo le opere di Vermeer è sicuramente un'altra cosa, soprattutto se, come nella mostra L"Epoca d'oro dell'arte fiamminga" esse vengono mostrate vicino ad altri pittori dello stesso periodo, decisamente meno riuscite, più pompose, con una luce diversa, artificiale.

Dopo averlo visto di persona, per me entra come un capolavoro nel mio immaginario personale artistico questo dipinto del maestro fiammingo, forse meno noto rispetto alla "Ragazza con orecchino di perla". E' La Stradina di Delft, del 1658 circa.

826px-Jan_Vermeer_van_Delft_025.jpg


Add New Comment

comments powered by Disqus
Movable Type platform comments
Chi sono in breve
Mi occupo di processi digitali sui social network (in particolare Digital clusters), e insegno in percorsi di approfondimento universitari su Web e nuovi media.
Social
+
Latest issue LGPost.com - Powered by Paper.li
Digital Clusters: How the Net is Marking Us

DigitCult

Recent Entries

Perché Anon è un piccolo capolavoro (e non è adatto per il cinema)
Dando per scontato che Netflix è una droga, nelle mie serate di preparazione a un esame mi è capitato…
Cambridge, abbiamo un problema (intrinseco)
A marzo del 2017 Michal Kosinski, uno psicologo e Ph.D di Cambridge, professore a Stanford di Organisational Behavior, presenta…
Bilancio di un anno (bello, faticoso e difficile)
✓ 1° Libro (in fase di correzione, ma ci siamo) ✓ 2ª Laurea (umanistica, la prima era tecnica)✓ 1° articolo…
La seconda laurea e l'insegnamento (da trarne)
Il 18 maggio ho conseguito la mia seconda laurea, in Scienze dell'informazione, della comunicazione e dell'editoria all'Università degli Studi…
Roma, o delle elezioni capitali
(post in aggiornamento) Come avevo scritto su Facebook, sto facendo una personale misurazione, senza alcuna pretesa scientifica, ma ad…

Twitter

Altri miei siti

  • luciano's Tumblr - small pics and quick quotes
  • lucianogiustini.Wordpress.com - metablog
  • Parole di Vita - pensieri spirituali
  • Belle parole - letture di blog quotidiani
  • Nosce - pillole di psicologia
  • The Morning Express - early day reflections
  • LGpost.com - content curation