Mini cc | Luciano Giustini

Mini cc


 

Dicono che nella vita bisogna pur toglierselo qualche sfizio. Beh credo che l'auto che mi son regalato sia sicuramente uno di questi. Anche se poi i tentativi di giustificare la propria scelta emozionale possono essere infiniti: comunque consuma poco; è piccola per la città è perfetta; è un'auto sportiva e divertente; c'è un senso di community impressionante; sono un ex possessore di Mini minor (Mk3 per la precisione), sulla quale ho passato sicuramente gli anni più divertenti e spensierati della mia vita; e come tacere che nella classifica Good Cars - Bad cars del mitico Clarkson la Mini è terza classificata tra cabrio ben più blasonate e giganteggianti. Beh, tra tutte era l'unica convertibile che potevo permettermi.. In realtà è veramente molto simpatica. Ecco a voi la nuova arrivata in casa, giusto consegnata oggi: una Mini Cooper Cabrio, con cugina sorridente :-)

update
Ho passato tutta la giornata e la serata a guidarla col sorriso stampato in faccia (e sarei andato avanti la nottata, se considerazioni di salvaguardia non fossero sopravvenute a limitarmi). Dovevo essere ridicolo. Ma comunque direi che è un piacere portarla, è una vera driver's car, e ora capisco anche cosa intendono quando dicono che 'devi guidarla per capire gli entusiasti possessori di una Mini'. Solo la 147 mi aveva dato emozioni simili, tuttavia più smorzate per via dell'assetto ovviamente più confortevole, ma ugualmente efficace. D'altronde non è una sorpresa: quello che fa la differenza nella macchine è la progettazione e la geometria delle sospensioni - oltre che posizione del motore e trazione, ovviamente. La Mini non solo è incollata all'asfalto ma il retrotreno segue fedelmente quello che viene ordinato all'avantreno, merito dello schema multilink dietro, mentre per il passo corto e l'assetto piatto fare le curve con lei beh...è una goduria. :-)
Da rilevare anche una compiutezza costruttiva degna di nota, superiore alla Volkswagen, e direi nell'ordine delle cose Bmw (anche se è la mia prima auto di questa casa): chi chiama questa 'utilitaria' (chiedendosi come mai costa non poco) non ha ben compreso la sostanza del progetto. Certamente il marketing qui è potente, ma nessuno si inventa nulla: nemmeno uno spiffero nè rumorino dalla capote in tela anche alle alta velocità, componentistica di ottima qualità e nessuno scricchiolio non sono cose che si improvvisano. Per questi ultimi, comunque essendo l'auto nuova verificherò fra un po'.


Add New Comment

comments powered by Disqus

6 Comments

niente più Volkswagen?

Nein :) ma rimango in Germanialand, in casa Bmw per la precisione. La Mini dopotutto è un progetto basato in Monaco - anzi è tutto Bmw dall'assistenza post vendita alla componentistica, alla cura dei dettagli. Alla consegna mi han dato perfino un moleskine personalizzato mini :)

benvenuta! Ci conosceremo alla prima occasione utile

I congratulate on good purchase!

Thank you Ludmila :-)

Movable Type platform comments
Ciao 54.198.108.19!
Laureato in Ingegneria informatica e in Scienze dell'Informazione e Comunicazione (LM-19), mi occupo di processi digitali sui social media. Insegno in percorsi di approfondimento in Comunicazione e nuovi media all'Ateneo Pontificio Regina Apostolorum e all'Università di Tor Vergata. Ho fondato la rivista telematica Beta e l'agenzia di notizie IT News, sono stato technology visionary in TEDxViadellaConciliazione, e faccio consulenza con LG Studio.
Contattami o seguimi su Twitter @lucianog!
Social
+

Powered by MailChimp - Articles and selected news.

 

Recent Entries

La seconda laurea e l'insegnamento (da trarne)
Il 18 maggio ho conseguito la mia seconda laurea, in Scienze dell'informazione, della comunicazione e dell'editoria all'Università degli Studi…
Roma, o delle elezioni capitali
(post in aggiornamento) Come avevo scritto su Facebook, sto facendo una personale misurazione, senza alcuna pretesa scientifica, ma ad…
Qualcosa sull'automobile: dal diesel(gate), alle alternative a idrogeno ed elettrico
(Il post è stato aggiornato dopo la pubblicazione) (foto: l'algido ed inetto - dal punto di vista comunicativo -…
L'incontro tra due Grandi della storia
L'incontro tra due Grandi, due rivoluzionari, ognuno a suo modo. In questi anni di trasformazione (per me) ho capito che…
Papa Francesco e i suoi binari comunicativi tra innovazione ed equilibrio
Di fronte alle continue critiche rivolte da alcuni miei amici "cattolici" (o gattolici come si evince da una peculiare…

Twitter

Altri miei blog

  • luciano's Tumblr - small pics and quick quotes
  • lucianogiustini.Wordpress.com - metablog
  • Parole di Vita - pensieri spirituali
  • Belle parole - letture di blog quotidiani
  • Nosce - pillole di psicologia
  • The Morning Express - early day reflections
  • LGpost.com - content curation