Uno dei più grandi misteri di Roma | Luciano Giustini

Uno dei più grandi misteri di Roma


 

Il vero limite di velocità sul Grande Raccordo Anulare di Roma...
(via Garbaland)

Aggiornamento
Dovrebbe essere 130 km/h

Mi è stato fatto notare anche che sulla corsia di emergenza è severamente vietata la marcia anche alle moto ed agli scooteroni.

1 TrackBack

Alcuni blogger si chiedono quale sia il limite di velocità sul Grande Raccordo Anulare. In effetti non lo neanche io con precisione. Il fatto è che non ho mai visto nessun cartello di limite di veloctà entrando/uscendo dal GRA. Quindi la soluzione m... Read More


Add New Comment

comments powered by Disqus

5 Comments

no compriendo. In tangenziale a Milano ci sono cartelli di limite (a 90 all'ora) a ogni passo.
A Roma li hanno rubati?

Il problema è proprio questo. Sul Gra ci sono solo quelli dei lavori, quelli dei tratti pericolosi, ma nessuno sa qual è il limite di velocità "generale": manca.
Da quando è diventata un'autostrada alcuni suppongono essere 130. Io concordo però con la tesi dei 110.
E comunque quando il raccordo è libero, sulla corsia di sorpasso non è raro che si vada molto più veloce...

Il GRA ha cartelli indicatori verdi, quindi il limite (salvo indicazioni inferiori) è di 130 Km/h . Non ci sono dubbi.

Si così pensavo anch'io infatti, ma mi son dovuto ricredere: ci sono molti pareri contrari, compresi mi sembra di alcuni che riportano discordanze dalle forze dell'ordine....... Però appunto, c'è qualche incongruità. Da cui la domanda che si ripete periodicamente tra i romani.

io, a memoria d'uomo quasi 39-enne, ho sempre saputo che il limite sul GRA era di 100 km/h.
Non ho controllato sui cartelli "aggregatori" sulle rampe d'accesso ma non credo di sbagliare.

Movable Type platform comments
Chi sono in breve
Mi occupo di processi digitali sui social network (in particolare cluster digitali), e insegno in percorsi di approfondimento universitari su Web e nuovi media.
Social
+
Libro Cluster digitali. Narrazione collettiva nell'era dei social network (Aracne, 2018)
Cluster digitali - Info
Digital Clusters: How the Net is Marking Us

DigitCult

Recent Entries

Perché Anon è un piccolo capolavoro (e non è adatto per il cinema)
Dando per scontato che Netflix è una droga, nelle mie serate di preparazione a un esame mi è capitato…
Cambridge, abbiamo un problema (intrinseco)
A marzo del 2017 Michal Kosinski, uno psicologo e Ph.D di Cambridge, professore a Stanford di Organisational Behavior, presenta…
Bilancio di un anno (bello, faticoso e difficile)
✓ 1° Libro (in fase di correzione, ma ci siamo) ✓ 2ª Laurea (umanistica, la prima era tecnica)✓ 1° articolo…
La seconda laurea e l'insegnamento (da trarne)
Il 18 maggio ho conseguito la mia seconda laurea, in Scienze dell'informazione, della comunicazione e dell'editoria all'Università degli Studi…
Roma, o delle elezioni capitali
(post in aggiornamento) Come avevo scritto su Facebook, sto facendo una personale misurazione, senza alcuna pretesa scientifica, ma ad…

Twitter

Altri miei siti

  • luciano's Tumblr - small pics and quick quotes
  • lucianogiustini.Wordpress.com - metablog
  • Parole di Vita - pensieri spirituali
  • Belle parole - letture di blog quotidiani
  • Nosce - pillole di psicologia
  • The Morning Express - early day reflections
  • LGpost.com - content curation