Del volume dei commenti | Luciano Giustini

Del volume dei commenti


 

Questa mattina vado a fare jogging, al solito. La sera avevo giusto messo nuova musica sull'iPod così, pensavo, me le godo in corsa (sapete no, la teoria dell'estasi musicale sotto sforzo, ecc.). Per ragioni a me incomprensibili, il volume dell'iPod è diminuito. Al massimo, è come due giorni fa al 60%. Mah. Ovviamente ho pensato subito che le nuove canzoni fossero state registrate ad un volume inferiore. Ma anche su canzoni che già avevo ascoltato diverse volte, lo stesso risultato: pur a palla si sente poco! Nervoso...

Avevo letto da qualche parte che il volume dell'iPod in Europa è tenuto appositamente "tappato" per questoni legali (strano però che me lo fa solo adesso), così ho cercato su Internet e trovato prontamente questo software che lo "stappa".

Ed a proposito di "stappare", sfruttando una proprietà che c'è su Movable type 3.2, aggiornato da poco, ho aperto i commenti ai trusted commenters, cioè agli amici che hanno già commentato qui almeno una volta e hanno un account Typekey: in questo caso questi appariranno subito senza richiedere l'approvazione. Per gli altri, solita trafila ma solo la prima volta.


Add New Comment

comments powered by Disqus

5 Comments

sono io trusted commenter?

sono io trusted commenter?

Si, per me :) ma ho scoperto che Movable type ti pubblica subito solo se prima ti autentichi. In effetti questa E' una limitazione.

A proposito: fatta una visita dall'otorino?

Si fatta l'anno scorso. Tutto bene :D

Movable Type platform comments
Chi sono
Mi occupo di processi digitali sui social network, e insegno in percorsi universitari su comunicazione e nuovi media. Coorganizzatore (2013) di TEDx ViadellaConciliazione, faccio consulenza e dal 2019 coaching.
Social
+
Latest issue: LGPost.com (Powered by Paper.li)
Libro Cluster digitali. Narrazione collettiva nell'era dei social network (Aracne, 2018)
Cluster digitali - Info
Digital Clusters: How the Net is Marking Us

DigitCult

Ultimi post

La mia Booklist 2018 > 5 libri per il nuovo anno
L'anno scorso scrivevo il bilancio di un anno bello e denso di avvenimenti importanti, mentre il 2018 è stato…
Perché Anon è un piccolo capolavoro (e non è adatto per il cinema)
Dando per scontato che Netflix è una droga, nelle mie serate di preparazione a un esame mi è capitato…
Cambridge, abbiamo un problema (intrinseco)
A marzo del 2017 Michal Kosinski, uno psicologo e Ph.D di Cambridge, professore a Stanford di Organisational Behavior, presenta…

Twitter

Altri miei siti

  • luciano's Tumblr - small pics and quick quotes
  • lucianogiustini.Wordpress.com - metablog
  • Parole di Vita - pensieri spirituali
  • Belle parole - letture di blog quotidiani
  • Nosce - pillole di psicologia
  • The Morning Express - early day reflections
  • LGpost.com - content curation