Piloti in rete | Luciano Giustini

Piloti in rete


 

Ieri stavo navigando in cerca di alcune informazioni su di un pilota di moto. Così non ho potuto non osservare le differenze di approccio tra i tre piloti italiani oggi più famosi (e vincenti).

mucchioestoril050414.jpg

Valentino Rossi, abbastanza antipaticuccio come sempre, non ha un suo sito. Evidentemente non pensa che Internet sia importante (e in questo senso, ha ragione, per lui non lo è). In compenso ci pensano i suoi fan a confezionare decine di siti dove idolatrano il pilota di Tavullia.

Max Biaggi, abbastanza polemico come sempre, ha ovviamente un suo sito ufficiale dove pubblica piccoli video nei quali esprime le sue opinioni dopo ogni gara (invece di scriverle come fanno tutti? Era troppo banale presumo) dicendo che la moto non va di qua, che il circuito non va di là, e così via.

Marco Melandri, abbastanza simpatico e giocherellone come sempre, ha un suo sito, tiene un diario, e ci scrive quello che gli passa per la testa. Cose come: "Sono a bere un caffè vicino casa mentre vi scrivo, vivere qui in Inghilterra mi rilassa tantissimo perché nessuno mi riconosce!". Impagabile.
Ed è il più promettente pilota italiano.


Add New Comment

comments powered by Disqus

3 Comments

E' vero: il sito di Melandri mi è davvero piaciuto ed è simpatica l'idea del diario. Ma soprattutto: avete visto le foto?? (della moto, ovviamente!!!). Meno male che noi qui abbiamo le foto di Fra ...!! :))
Piuttosto ... avete sentito la notizia per i poveri motociclisti "ordinari" che devono rispettare i limiti di velocità? Dopo l'approvazione della Camera il decreto sulla patente a punti è "caduto" venerdì scorso in Senato. Il provvedimento (che, tra l'altro, eliminava la confisca dei motocicli in caso di alcune infrazioni) non è passato al Senato a causa delle numerose assenze. ... Meditate, gente!! :)

è molto chiaro quindi chi ti sta simpatico e chi no...;)

Rossi non è per niente anticpatico, c'è chi usa internete per mettersi in vista, chi come Biaggi, gli tocca usare internet.

Vale per sempre!!

Movable Type platform comments
Chi sono in breve
Mi occupo di processi digitali sui social network, e insegno in percorsi universitari su comunicazione e nuovi media. Sono stato coorganizzatore di TEDxViadellaConciliazione, faccio consulenza e (dal 2019) coaching.
Social
+
Libro Cluster digitali. Narrazione collettiva nell'era dei social network (Aracne, 2018)
Cluster digitali - Info
Digital Clusters: How the Net is Marking Us

DigitCult

Recent Entries

Perché Anon è un piccolo capolavoro (e non è adatto per il cinema)
Dando per scontato che Netflix è una droga, nelle mie serate di preparazione a un esame mi è capitato…
Cambridge, abbiamo un problema (intrinseco)
A marzo del 2017 Michal Kosinski, uno psicologo e Ph.D di Cambridge, professore a Stanford di Organisational Behavior, presenta…
Bilancio di un anno (bello, faticoso e difficile)
✓ 1° Libro (in fase di correzione, ma ci siamo) ✓ 2ª Laurea (umanistica, la prima era tecnica)✓ 1° articolo…
La seconda laurea e l'insegnamento (da trarne)
Il 18 maggio ho conseguito la mia seconda laurea, in Scienze dell'informazione, della comunicazione e dell'editoria all'Università degli Studi…
Roma, o delle elezioni capitali
(post in aggiornamento) Come avevo scritto su Facebook, sto facendo una personale misurazione, senza alcuna pretesa scientifica, ma ad…

Twitter

Altri miei siti

  • luciano's Tumblr - small pics and quick quotes
  • lucianogiustini.Wordpress.com - metablog
  • Parole di Vita - pensieri spirituali
  • Belle parole - letture di blog quotidiani
  • Nosce - pillole di psicologia
  • The Morning Express - early day reflections
  • LGpost.com - content curation