Perle di saggezza | Luciano Giustini

Perle di saggezza


 

Come si fa a non citare di nuovo Cthulhu, certi post vanno divulgati...

Abbiamo ampliato parte del raccordo a tre corsie e tra un po’ lo sara’ tutto quanto, ma non e’ servito a niente. I romani odiano dover viaggiare dietro un altro. I romani diffidano dal dover viaggiare affiancati ad un altro. I romani non fanno le code ne vogliono degradarsi ad usare la Corsia Lenta, i romani hanno bisogno di spazio.

Dopo prolungate analisi, ho scoperto essere la corsia centrale il luogo di stazionamento di varie categorie di esseri abietti:

* - allegre famiglie gitanti, che procedono alla stessa, esatta velocita’ con cui viaggiano in quel momento tanti altri sfigati nella Corsia Lenta. Avendo a bordo piccoli pargoli chiassosi e privi di adeguata educazione a base di cinghia e sgabuzzini oscuri, devono avere spazio ai lati per poter sbandare in tutta tranquillita;
* - coatti genital-menteformati, coi macchinoni strafighi e a volte anche la strafiga accanto (a dire il vero, di rado. Piu frequente e’ la strafiga da sola col macchine del marito straricco), che nella corsia lenta no perche’ mica sono plebei, in quella veloce manco che poi nessuno li puo’ ammirare;
* - vecchietti cecati e rincoglioniti, coi riflessi di un fermacarte in avorio, possibilmente chini col volto proteso sul volante di un rottame fumante e traballante che procede alla velocita’ esatta di 60Km/h. Questi non si spostano nemmeno se gli piomba addosso un aereo in atterraggio di emergenza;
* - idioti che procedono ad una velocita’ di 0.02m/s superiore a quella definita nella Corsia Lenta. Quindi stanno sorpassando, quindi e’ giusto che occupino la corsia centrale per i successivi due giorni;
* - TIR che sorpassano camion, autocisterne che sorpassano vecchietti con la uno (che han commesso l’errore di non piazzarsi per primi in corsia centrale), pullman che sorpassano camion, autoarticolati che sorpassano TIR. Tutte manovre che durano dai 5 minuti a 5 brani di CD, conditi dalla nuvola nera esalata dai mezzi in questione tirati come fossero dei Ciao truccati.
* - Tecnocazzoni allo stadio terminale, che mentre rispondono al cellulare cercano di prendere appunti sul palmare cambiando marcia abbassando il volume della radio e programmando il GPS.

E cosi’, per la nota legge della distribuzione uniforme dell’imbecillita’, i romani sul raccordo viaggiano in formazione a scacchiera. Tutti i veicoli nelle caselle nere, espandendosi su quante corsie ritenute necessarie. Unico modo per procedere rapidamente in questa configurazione semovente e’ adottare la mossa dell’alfiere bianco. E cosi’ ogni tanto capita di incontrare qualcuno che ha perso l’ultimo briciolo di sanita’ mentale e continua a zigzagare da una parte all’altra. Oppure, potrebbe capitare di incontrare me.

(continua...)


Add New Comment

comments powered by Disqus
Ciao 54.145.124.143!
Laureato in Ingegneria informatica e in Scienze dell'Informazione e Comunicazione (LM-19), mi occupo di processi digitali sui social media. Insegno in percorsi di approfondimento in Comunicazione e nuovi media all'Ateneo Pontificio Regina Apostolorum e all'Università di Tor Vergata. Ho fondato la rivista telematica Beta e l'agenzia di notizie IT News, sono stato technology visionary in TEDxViadellaConciliazione, e faccio consulenza con LG Studio.
Contattami o seguimi su Twitter @lucianog!
Social
+

Powered by MailChimp - Articles and selected news.

 

Recent Entries

La seconda laurea e l'insegnamento (da trarne)
Il 18 maggio ho conseguito la mia seconda laurea, in Scienze dell'informazione, della comunicazione e dell'editoria all'Università degli Studi…
Roma, o delle elezioni capitali
(post in aggiornamento) Come avevo scritto su Facebook, sto facendo una personale misurazione, senza alcuna pretesa scientifica, ma ad…
Qualcosa sull'automobile: dal diesel(gate), alle alternative a idrogeno ed elettrico
(Il post è stato aggiornato dopo la pubblicazione) (foto: l'algido ed inetto - dal punto di vista comunicativo -…
L'incontro tra due Grandi della storia
L'incontro tra due Grandi, due rivoluzionari, ognuno a suo modo. In questi anni di trasformazione (per me) ho capito che…
Papa Francesco e i suoi binari comunicativi tra innovazione ed equilibrio
Di fronte alle continue critiche rivolte da alcuni miei amici "cattolici" (o gattolici come si evince da una peculiare…

Twitter

Altri miei blog

  • luciano's Tumblr - small pics and quick quotes
  • lucianogiustini.Wordpress.com - metablog
  • Parole di Vita - pensieri spirituali
  • Belle parole - letture di blog quotidiani
  • Nosce - pillole di psicologia
  • The Morning Express - early day reflections
  • LGpost.com - content curation