Consigli per gli acquisti #2 | Luciano Giustini

Consigli per gli acquisti #2


 

evoluzionismo.jpg  
"Evoluzionismo: il tramonto di un'ipotesi"
a cura di Roberto De Mattei, Cantagalli
ISBN: 9788882725006
"La presa di Roma"
di Claudio Cerasa, Rizzoli
ISBN: 9788817034524

Sull'evoluzionismo (dell'uomo, cioè la discendenza dell'essere umano dalla scimmia) il dibattito scientifico è ancora aperto, ed a me piace il confronto intellettuale. Per questo ho comprato questo libro, che è controcorrente e sembra stimolante.
Il giovane autore del secondo, invece, mi è apparso per caso in tv a "Due minuti un libro". :-)

Sulle tesi indicate nel tomo di De Mattei, uno spunto da "Basta Bugie" n.119:
Tutto ha preso inizio da un Workshop internazionale sull'evoluzionismo da me promosso lo scorso 23 febbraio presso l'ente di cui sono attualmente vicepresidente. Mi sia permesso di ricordare i nomi dei partecipanti a quell'incontro, tutti studiosi di diverse nazioni e discipline: Guy Berthault, membro dell'associazione Internazionale dei sedimentologi; Jean de Pontcharra, ricercatore in nano-elettronica all'Università di Grenoble; Maciej Giertych, membro dell'Accademia polacca delle scienze; Josef Holzschuh, ricercatore di Geofisica alla University of Western Australia; Hugh Miller, chimico, dottore alla Ohio State University; Hugh Owen, presidente del Kolbe Center negli Stati Uniti; Pierre Rabischong, professore emerito dell'Università di Montpellier; Josef Seifert, rettore dell'International Academy for Philosophy del Liechtenstein; Thomas Seiler, dottore in fisico-chimica all'Università di Monaco; Dominique Tassot, Direttore del Centre d'Etudes et de Prospectives sur la Science; Alma von Stockhausen, presidente della Gustav-Siewerth-Akademie. Gli atti di quel convegno sono stati pubblicati a novembre dall'Editore Cantagalli, con il titolo "Evoluzionismo. Il tramonto di un'ipotesi" (pp. 192, euro 17,00). Quanto è bastato per suscitare le ire di Marco Cattaneo, direttore della rivista "Le Scienze", di Marco Ferraguti, presidente della Società dei biologi evoluzionisti, e del filosofo della scienza Telmo Pievani.
Quest'ultimo, ha dedicato ben nove pagine sulla rivista "MicroMega", per irridere e insolentire un libro che, per sua ammissione, non aveva letto. Nel suo articolo Pievani si è spinto a chiedere la mia rimozione dal CNR affermando che "chi nega una realtà comprovata non dovrebbe ricoprire cariche che implicano un'influenza sull'opinione pubblica o sulla gestione di enti pubblici" (p. 115). Ma qual è la "realtà comprovata"? Forse è quella che dà il titolo al più recente pamphlet dello stesso Pievani: "Creazione senza Dio"? Un libro in cui egli auspica che al reato di "vilipendio della religione" si sostituisca quello di "diffamazione della scienza" (p. 102)? Pievani accusa il "creazionismo" di spacciare per scienza un contenuto di fede. Ma cosa fa lui, se non spacciare per scienza, la sua negazione non della fede, ma dei principi evidenti della ragione. E' più "evidente" per l'intelletto umano affermare che Dio esiste, piuttosto che ritenere che l'uomo discenda dalla scimmia, come si ripete acriticamente da Darwin in poi. Però la prima affermazione è declassata a opinione "fideistica", la seconda elevata a verità assoluta.
L'attacco di Pievani si inserisce non a caso in un virulento numero monografico contro Benedetto XVI, "Il Papa inquisitore", come lo definisce il direttore della rivista Paolo Flores d'Arcais nel titolo del suo articolo di apertura (pp. 5-22). In quest'articolo si critica la "volontà di anatema" (p. 6) e l'"intransigenza dogmatica di questo inquisitore postmoderno" (p. 18) che "vuole imporre al mondo la verità della sua Chiesa, cattolica apostolica romana, nell'intero orizzonte etico-politico" (p. 13).
Dal fascicolo di "MicroMega" emerge però l'esistenza di un'altra chiesa, quella evoluzionista, ben più censoria e inquisitoria di quella di cui oggi è capo Papa Ratzinger. Benedetto XVI dialoga infatti con gli evoluzionisti, tollerando perfino che ricoprano alte cariche nei dicasteri pontifici, mentre i fanatici dell'evoluzionismo, non riservano che sprezzo e irrisione a chi non condivide il loro "Verbo". Non è questo l'atteggiamento tipico di chi ha paura di misurarsi sul terreno delle idee, perché è consapevole della inconsistenza delle proprie ragioni? Gli anni passano, le prove non arrivano e l'evoluzionismo appare sempre di più, non una teoria scientifica, ma una mera opzione filosofica anticreazionista.

Add New Comment

comments powered by Disqus

3 Comments

" Gli anni passano, le prove non arrivano e l'evoluzionismo appare sempre di più, non una teoria scientifica, ma una mera opzione filosofica anticreazionista."

Questo sembra a te che vivi nel tuo mondo illusorio e che diffondi notizie non vere. Le prove,invece, aumentano e bastererebbe leggere qualche libro normale invece di quelli che leggi tu. Mi dispiace, non rappresenti la chiesa che vorrei, una chiesa incentrata sull'uomo di oggi a prescindere da dove viene, basata sul mondo fisico e non su quello dell'immaginazione. A me sembra che la tua fede dovrebbe suggerirti altre considerazioni, ben più alte della tuo accanimento contro gli scienziati. Tra l'altro, ad essere più papisti del papa, non si guadagna molta stima. Neanche in vaticano.
Un saluto.

Stefano, ma io non mi accanisco contro nessuno, ho solo segnalato un libro che *sto leggendo* e che ho iniziato adesso: ho premesso sul post che "Sull'evoluzionismo (dell'uomo, cioè la discendenza dell'essere umano dalla scimmia) il dibattito scientifico è ancora aperto, ed a me piace il confronto intellettuale. Per questo ho comprato questo libro, che è controcorrente e sembra stimolante."

Precisazione: sono un altro Stefano rispetto a Stefano Panzieri.

Movable Type platform comments
Ciao 54.225.57.89!
Laureato in Ingegneria informatica e in Scienze dell'Informazione e Comunicazione (LM-19), mi occupo di processi digitali sui social media. Insegno in percorsi di approfondimento in Comunicazione e nuovi media all'Ateneo Pontificio Regina Apostolorum e all'Università di Tor Vergata. Ho fondato la rivista telematica Beta e l'agenzia di notizie IT News, sono stato technology visionary in TEDxViadellaConciliazione, e faccio consulenza con LG Studio.
Contattami o seguimi su Twitter @lucianog!
Social
+

Powered by MailChimp - Articles and selected news.

 

Recent Entries

La seconda laurea e l'insegnamento (da trarne)
Il 18 maggio ho conseguito la mia seconda laurea, in Scienze dell'informazione, della comunicazione e dell'editoria all'Università degli Studi…
Roma, o delle elezioni capitali
(post in aggiornamento) Come avevo scritto su Facebook, sto facendo una personale misurazione, senza alcuna pretesa scientifica, ma ad…
Qualcosa sull'automobile: dal diesel(gate), alle alternative a idrogeno ed elettrico
(Il post è stato aggiornato dopo la pubblicazione) (foto: l'algido ed inetto - dal punto di vista comunicativo -…
L'incontro tra due Grandi della storia
L'incontro tra due Grandi, due rivoluzionari, ognuno a suo modo. In questi anni di trasformazione (per me) ho capito che…
Papa Francesco e i suoi binari comunicativi tra innovazione ed equilibrio
Di fronte alle continue critiche rivolte da alcuni miei amici "cattolici" (o gattolici come si evince da una peculiare…

Twitter

Altri miei blog

  • luciano's Tumblr - small pics and quick quotes
  • lucianogiustini.Wordpress.com - metablog
  • Parole di Vita - pensieri spirituali
  • Belle parole - letture di blog quotidiani
  • Nosce - pillole di psicologia
  • The Morning Express - early day reflections
  • LGpost.com - content curation