I fanghi cancerogeni che non ti aspetti (o forse si) | Luciano Giustini
Attenzione! Questa è una versione archiviata e non aggiornata del sito. Per visualizzare la versione corrente passa per la Homepage, grazie.

I fanghi cancerogeni che non ti aspetti (o forse si)


 

(...) Oltre 800.000 le tonnellate di rifiuti speciali, pericolosi e non, e altri rifiuti tossiconocivi, in particolare terre provenienti dalla bonifica di siti inquinati e fanghi industriali, contenenti sostanze cancerogene che venivano fittiziamente declassificati e miscelati con altri tipi di rifiuti, per essere poi smaltiti in discariche non autorizzate dell’Emilia Romagna, oppure - addirittura - sparsi su campi destinati alla coltivazione come “pseudo-compost”. Gli arrestati assegnavano ai rifiuti, grazie ad analisi contraffatte, codici identificativi non connessi alla loro provenienza, ma alle autorizzazioni degli impianti compiacenti, nel bolognese, mantovano e ravennate.(...)
(letto su Metro, oggi)

Mi domando come mai continuino ad aumentare i casi di tumore, denunciati ad esempio dall'Espresso (se l'inchiesta è veritiera) qualche settimana fa.
Dopo la mozzarella di bufala campana con le bufale che crescono sui campi radioattivi, le carni imbottite di anabolizzanti e antibiotici (e ci va bene se forse non gli danno più le ceneri dei loro cadaveri), e adesso i campi coltivati con rifiuti tossici e fanghi industriali (800.000 tonnellate non sono pochissime), uuh, proprio non me lo riesco a spiegare come mai noi che siamo in cima alla catena alimentare ci ammaliamo...


Add New Comment

comments powered by Disqus
Movable Type platform comments
Chi sono
Mi occupo di processi digitali sui social network, e insegno in percorsi universitari su comunicazione e nuovi media. Coorganizzatore (2013) di TEDx ViadellaConciliazione, sono consulente Web con LgStudio.
Social
+
Newsletter


TinyLetter Privacy Policy

DigitCult
Digital Clusters (How the Net is Marking Us), DigitCult, vol. 2, no. 3, 49-62 (2017)

Ultimi post

La mia Booklist 2018 > Libri per il nuovo anno
L'anno scorso scrivevo il bilancio di un anno bello e denso di avvenimenti importanti, mentre il 2018 è stato…
Perché Anon è un piccolo capolavoro (e non è adatto per il cinema)
Dando per scontato che Netflix è una droga, nelle mie serate di preparazione a un esame mi è capitato…
Cambridge, abbiamo un problema (intrinseco)
A marzo del 2017 Michal Kosinski, uno psicologo e Ph.D di Cambridge, professore a Stanford di Organisational Behavior, presenta…

Twitter

Altri miei siti

  • luciano's Tumblr - small pics and quick quotes
  • lucianogiustini.Wordpress.com - metablog
  • Parole di Vita - pensieri spirituali
  • Belle parole - letture di blog quotidiani
  • Nosce - pillole di psicologia
  • The Morning Express - early day reflections
  • LGpost.com - content curation